La procura di Roma chiede il processo per Centemero, il tesoriere della Lega, e Bonifazi, l’ex del PD

La procura di Roma ha chiesto il processo per Giulio Centemero, tesoriere della Lega e per Francesco Bonifazi, ex Pd, oggi iscritto a Italia Viva nell’ambito di uno dei filoni dell’inchiesta sul nuovo stadio della Roma calcio che riguarda finanziamenti alla fondazione leghista Più Voci e alla EYU. Oltre che per loro, il procuratore aggiunto Paolo Ielo e i pm Barbara Zuin e Luigia Spinelli, hanno chiesto il rinvio a giudizio anche per l’imprenditore Luca Parnasi

L’indagine sui soldi di Parnasi alla Fondazione EYU mette sotto la lente il pagamento di 150mila euro per uno studio sul mercato immobiliare; per Centemero la contestazione riguarda i 250mila euro dati alla fondazione leghista Più Voci. Oltre che per loro, il procuratore aggiunto Paolo Ielo e i pm Barbara Zuin e Luigia Spinelli, hanno chiesto il rinvio a giudizio anche per l’imprenditore Luca Parnasi. L’accusa per tutti è quella di finanziamento illecito mentre, per il solo Bonifazi, c’è anche la contestazione di emissione di fatture inesistenti.

Fonte Next

Gianantonio Bevilacqua
Gianantonio Bevilacqua 238 altri articoli
Gianantonio Bevilacqua, giornalista pubblicista dal 1998 Ordine dei Giornalisti - Regione Lombardia. , Esperto di difesa e politica

Scrivi il primo commento

Rispondi, replica o rettifica