Gallera: “I dati della Lombardia dimostrano finale di coda dell’infezione”

È importante sottolineare che dei 143 positivi segnalati oggi, un numero rilevante si riferisce a infezioni di vecchia data. Nello specifico 54 sono da attribuire allo screening sierologico regionale (di cui 18 risultati ‘debolmente positivi’)”. Così in una nota l’assessore al Welfare di Regione Lombardia, Giulio Gallera, ha commentato i dati odierni relativi all’emergenza coronavirus in Lombardia.

“Allo stesso modo – ha proseguito Gallera – altri 24 casi sono stati riscontrati ‘debolmente positivi’ su test effettuati dietro segnalazioni di medici di famiglia, Ats e ospedali, a cittadini e ospiti di Rsa, segno di un finale di coda dell’infezione. Molto significativo, inoltre, il dato dei ricoverati in terapia intensiva, che diminuisce di ben 25 pazienti”. Nel nuovo bollettino di oggi, martedì 16 giugno sono stati effettuati 7.044 tamponi per un rapporto tra positivi e tamponi effettuati pari al 2 per cento. Il totale dei contagiati dall’inizio della pandemia a oggi è arrivato a 92.060. Per quanto riguarda i decessi, nelle ultime 24 ore ne sono stati registrati 9, per un totale complessivo che è arrivato a 16.466 dall’inizio della pandemia.

Fonte Fanpage

Gianantonio Bevilacqua
Gianantonio Bevilacqua 238 altri articoli
Gianantonio Bevilacqua, giornalista pubblicista dal 1998 Ordine dei Giornalisti - Regione Lombardia. , Esperto di difesa e politica

Scrivi il primo commento

Rispondi, replica o rettifica