Contagi. Attacco mediatico alla Lombardia. Boicottiamo le vacanze al Sud !

Lombardo, mantienici e taci. Tanto i soldi ce li dai lo stesso anche se resti a casa tua.

Continua incessante lo stillicidio dei maggiori quotidiani nei confronti della Lombardia attraverso titoli e letture dei dati sui contagi che non rappresentano la realtà dei fatti. Come si volesse mettere all’angolo la Lombardia, già colpita così duramente.

Contagi. Attacco mediatico alla Lombardia. Boicottiamo le vacanze al Sud ! 1 Nord Notizie
Repubblica del 27 Maggio

Prove di golpe bianco nella regione che mantiene mezzo paese e per questo forse suscita invidie, desideri di rivalsa? O semplicemente è in atto un tentativo, neanche tanto velato, di far saltare la giunta Fontana con la scusa dell’emergenza sanitaria per riportare poi al voto i lombardi, sperando in un voltafaccia verso il governatore Fontana.

Contagi. Attacco mediatico alla Lombardia. Boicottiamo le vacanze al Sud ! 2 Nord Notizie
Corriere 27 maggio

Sta di fatto che i maggiori quotidiani la sera del 27 maggio strumentalizzavano i dati sui contagi in Lombardia bollando di fatto i lombardi come gli appestati da mantenere confinati in vista delle aperture del 3 Giugno. Ma vediamo realmente come stanno le cose…….

Contagi. Attacco mediatico alla Lombardia. Boicottiamo le vacanze al Sud ! 3 Nord Notizie
Il Giornale di Sicilia – 27 Maggio
Contagi. Attacco mediatico alla Lombardia. Boicottiamo le vacanze al Sud ! 4 Nord Notizie
Il Fatto Quotidiano – 27 Maggio
Contagi. Attacco mediatico alla Lombardia. Boicottiamo le vacanze al Sud ! 5 Nord Notizie
Il Messaggero – 27 Maggio

Il contagio in Lombardia è diminuito costantemente negli ultimi giorni. Ed anche il 27 Maggio, non è aumentato come la campagna stampa vuol far credere ma è rimasto stabile sui valori del giorno precedente. Naturalmente il valore di riferimento è la percentuale tra tamponi effettuati e risultati positivi. Se fai 100 tamponi magari trovi uno o due positivi, se ne fai 10000 ne troverai 100 o 200 ma il rapporto è lo stesso. Osservate la tabella emessa alla sera del 27 Maggio da Regione Lombardia

Contagi. Attacco mediatico alla Lombardia. Boicottiamo le vacanze al Sud ! 6 Nord Notizie
Dati ufficiali di Regione Lombardia – 27 Maggio

Osservate la curva al centro dell’immagine. Vedrete che è in costante discesa fino ad arrivare ieri ed oggi ad un rapporto tra tamponi (oggi 12503) e positivi (oggi 216) di 1,7. Perchè allora i giornali titolano 384 positivi in Lombardia? Leggete la nota in basso a destra del grafico. Sapete che da alcuni giorni è possibile effettuare privatamente i test immunologici ed in caso di valori sia delle Igg come delle Igm positivi (anche debolmente) viene obbligatoriamente fatto il tampone. Ecco, la differenza tra 202 e 384 è dovuta al fatto che molti lombardi hanno coscienziosamente effettuato i test da privati e, come riporta Libero Quotidiano del 27 Maggio “sono compresi anche 168 tamponi processati da un laboratorio privato, che sono stati effettuati a seguito di test sierologici fatti su iniziativa dei singoli cittadini e che sono stati processati negli ultimi sette giorni“. “Fra l’altro, l’Ats di Bergamo segnala che 118 dei 168 (circa il 70%) tamponi risultano debolmente positivi

Ecco svelato l’arcano. Le altre regioni non hanno preso in considerazione i i tamponi da test privati. Inoltre hanno effettuato nella stessa giornata un numero di tamponi “ufficiali” molto inferiori alla Lombardia : La Liguria ad esempio ha registrato 39 nuovi positivi con 2157 tamponi effettuati con un rapporto tra contagi e tamponi di 1,8 maggiore di quello registrato in Lombardia.Il Piemonte dichiara 73 nuovi positivi ma non cita il numero dei tamponi fatti.

Il dubbio quindi che questo attacco mediatico strumentale verso la Lombardia sia voluto per screditare ulteriormente la sanità lombarda è legittimo. Ma sono i lombardi che decidono da chi essere governati. Via le mani di Roma e dei giornali “romani” dalla lombardia.

Contagi. Attacco mediatico alla Lombardia. Boicottiamo le vacanze al Sud ! 7 Nord Notizie

E visto che il Sud ormai vede i cittadini del Nord come untori ormai dall’inizio della pandemia tanto che addirittura ora Sicilia e Sardegna stanno pensando di introdurre la “patente di immunità” sapete cosa ci sentiamo di chiedere ai nostri concittadini lombardi e del Nord? Disertate per le vostre vacanze quei luoghi dove siete solo considerati un portafoglio a cui fare il test immunologico, lasciamo hotel, ristoranti, strutture vuote quest’estate. Lasciamoli con la loro arroganza sapendo che se il virus avesse colpito al Sud come al Nord sarebbe stata una strage ancor peggiore.

E sopratutto, visto che la sanità lombarda è da commissariare, i centomila pazienti che ogni anno vengono a curarsi in Lombardia, teneteveli al Cotugno di Napoli, visto che vi vantate di essere l’unico ospedale “virus free”…..ma vergognatevi !

E tutto ciò andrà sul piatto della richiesta d’Autonomia, statene certi…..se basterà l’Autonomia in un paese che ormai non esiste più.

Gianantonio Bevilacqua
Gianantonio Bevilacqua 238 altri articoli
Gianantonio Bevilacqua, giornalista pubblicista dal 1998 Ordine dei Giornalisti - Regione Lombardia. , Esperto di difesa e politica

Scrivi il primo commento

Rispondi, replica o rettifica