Treviso. Dieci tamponi alla volta per non mandare in tilt le macchine

Un nuovo sistema per eseguire le analisi sui tamponi è stato messo a punto all’Ospedale di Treviso. Ormai sono più d’una le macchine per le analisi che sono andate in tilt o addirittura, come si sono incendiate per l’eccessivo uso.

Il nuovo metodo, che può essere utilizzato solo in periodi di bassa contagiosità, prevede di mettere insieme il contenuto di dieci prelievi da tampone. Qualora la macchina evidenziasse la positività nel “mix” così formato, si procede a richiamare le dieci persone ed a quella, ma solo a quelle, viene effettuato il test singolo tradizionale per evidenziare il vero positivo

Un nuovo modo di aumentare le verifiche sui tamponi.

Gianantonio Bevilacqua
Gianantonio Bevilacqua 238 altri articoli
Gianantonio Bevilacqua, giornalista pubblicista dal 1998 Ordine dei Giornalisti - Regione Lombardia. , Esperto di difesa e politica

Scrivi il primo commento

Rispondi, replica o rettifica