Ezio Bosso: l’uomo che non aveva paura. (video)

La prima cosa che farò sarà abbracciare gli amici, la seconda mi metterò al sole e abbraccerò un albero”. Con queste parole, rilasciate qualche giorno fa al “Corriere della Sera”, alla domanda su cosa avrebbe fatto quando “si apriranno le gabbie” ci lascia, a soli 48 anni, Ezio Bosso.

Direttore d’orchestra, pianista e compositore soffriva da tempo di una malattia neurodegenerativa, in un primo momento identificata come SLA, che gli era stata diagnosticata dopo l’asportazione di un tumore al cervello avvenuto nel 2011.

Nato a Torino il 13 settembre 1971 si avvicina alla musica a soli quattro anni. Da li inizia una folgorante carriera che lo porta ad essere riconosciuto come uno dei più grandi compositori dell’era moderna.

Nel settembre 2019 è purtroppo costretto ad interrompere l’attività di pianista a causa della malattia che gli ha compromesso l’uso delle dita delle mani.

Alla compagna Annamaria e a tutti i suoi familiari la redazione di NordNotizie.it porge le più sentite condoglianze.

Roberto Pisani

regista televisivo e teatrale

Roberto Pisani
Roberto Pisani 102 altri articoli
Regista televisivo e teatrale

Scrivi il primo commento

Rispondi, replica o rettifica