Fase 2. Ciao ciao dal Nord, benvenuti, ma neanche tanto, al Sud

Perchè poi la gente alla fine non dimentica. Non dimentica la notte del lockdown quando migliaia di persone si riversarono nelle stazioni per raggiungere “casa” al Sud. Perchè il Nord era diventato impestato. Meglio scappare……torniamo quando sarà passato tutto……

Oggi, primo giorno di Fase 2, la storia si ripete. I “sopravvissuti” del sud, coloro che, provenienti dal sud, sono riusciti a sopravvivere alla selezione della specie, si avventano sui treni in partenza per Napoli. “Mica che poi ritorna il lockdown e ci ritroviamo ancora bloccati là..”

Le foto sono eloquenti, ebbene si, volevate tornare a casa. E noi ne siamo contenti. Noi desideriamo che voi vi troviate nel vostro ambiente, sereni, senza paure….con un bel piatto di pasta a consolarvi.

Avete patito per quasi due mesi a rimanere bloccati in casa, con l’unica consolazione di qualche flash mob che vi ha ricordato la vittoria ai Mondiali del 1992. Ma non erano i mondiali…….

Ora siete riusciti a partire finalmente. Potrete raggiungere ed abbracciare tutti i vostri congiunti fino al sesto grado. La cosa vi impegnerà fino alla fase 3, se mai ci sarà.

Ma su una cosa siamo d’accordo. Siete “scesi” e noi ne siamo felici…..per voi ed il vostro benessere naturalmente. Ma già che ci siete…….restate li.

Gianantonio Bevilacqua
About Gianantonio Bevilacqua 238 Articles
Gianantonio Bevilacqua, giornalista pubblicista dal 1998 Ordine dei Giornalisti - Regione Lombardia. , Esperto di difesa e politica

Be the first to comment

Rispondi, replica o rettifica