Coronavirus, Lodi: maxi sequestro di mascherine e camici monouso.

Maxi sequestro da parte dei militari della Guardia di Finanza di Lodi ai danni di un’azienda che commercializzava mascherine ed altri dispositivi di protezione individuale, gli ormai famosi Dpi. La società operante in provincia di Milano, e precisamente nei comuni di Segrate e Pioltello, effettuava ricarichi fino al 700% rispetto al valore di mercato.

Guanti e camici monouso e le famigerate mascherine sia di tipo Ffp1, Ffp2 e Ffp3 tutti conformi alla norma di riferimento, sono state poste in vendita con smisurati aumenti percentuali di prezzo, senza alcuna giustificazione tanto che il titolare, B.R. di anni 58, è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Milano, per violazione dell’art. 501 bis del Codice Penale-manovre speculative” ha precisato in una nota la Guardia di Finanza.

In totale le Fiamme Gialle hanno sequestrato circa 500 mila dispositivi di protezione.

Roberto Pisani
Roberto Pisani 102 altri articoli
Regista televisivo e teatrale

Scrivi il primo commento

Rispondi, replica o rettifica