Mascherine chirurgiche antivirus ? C’è da imparare una lezione

mascherine chirurgiche antivirus?

Questione mascherine chirurgiche antivirus. Non solo sono introvabili, ma sono avvenuti troppi episodi sordidi che le riguardano. Un tempo avremmo riconvertito delle aziende, delle sartorie, e nel giro della settimana avremmo iniziato a produrcele da soli. Oggi rischiamo di essere le prede per ogni tipo di pericolosa truffa.

Dopo la consegna delle mascherine della protezione civile italiana che somigliavano a garzette e che si volevano destinare ai medici degli ospedali della Lombardia, dopo le numerose truffe che si sono consumate fra prezzi altissimi e pericolosi “faidate”, va fatta molta attenzione a ciò che si mette in faccia.

La battaglia è in punta di scienza

La famosa creatività e organizzazione padana sembra non bastare più. Ci ferma il dubbio di non riuscire a fermare il virus. Non è così in altri paesi. Emblema di quanto succede e può succedere è il video che sta girando nelle chat whatsapp in queste ore. A chi pensate siano destinate queste graziose mascherine chirurgiche antivirus?

Non so da dove venga questo video, ma è un grande monito su quanto può succedere. Le mascherine chirurgiche, che dovrebbero servire per proteggere gli altri, mentre gli altri proteggono te, devono essere prodotte in ambienti antisettici, sterilizzati, essere infilate in confezioni termosaldate e consegnate in condizioni che rendano impossibile la trasmissione non solo del covid 19, ma anche di tutti gli altri germi o malattie che possono mandare le persone all’altro mondo. E’ scontato? Forse no, date queste immagini. Il covid 19 sembra avere molti complici fra gli stupidi, i furbi e fra chi è senza scrupoli.

Truffe, rapine e clan mafiosi dediti al traffico di mascherine chirurgiche antivirus

Nelle ultime ore i carabinieri di Roma Ostia, fermando un materassaio, hanno scoperto un traffico illegale di mascherine non omologate che parrebbe coordinato dal clan Fasciani. A Genova, sempre oggi, l’agenzia delle dogane ha sequestrato una partita 20mila di mascherine proveniente dalla Cina destinata a un’impresa di Roma. In provincia di Brindisi, invece, due fratelli di 30 e 23 anni, ordinano 8mila mascherine e poi rapinano il commerciante cinese che si è presentato per consegnarle. Sono solo alcuni degli avvenimenti della cronaca di oggi.

mascherine chirurgiche antivirus non omologate e sequestrate dai carabinieri

Le mascherine arriveranno?

Alla fine forse queste mascherine arriveranno. Ci sono alcune aziende in Piemonte, nel canavese, che hanno iniziato a produrle, alcune altre potrebbero arrivare dalla Toscana, altre ancora si tenterà di costruirle in Lombardia. Sarà tardi per i lombardi. La produzione andrà a regime quando l’onda e il picco di coronavirus sarà passata.

Una lezione da imparare

C’è una lezione da imparare dalla vicenda mascherine. Bisogna recuperare la produttività sul territorio, buttare a mare i lacci burocratici inutili e mantenere solo quelli veramente necessari, con un moto di coraggio che per i lombardi e i veneti sembra quasi impossibile: superare le imposizioni e le regole assurde.

Non sto invitandovi a diventare come le persone del video. E’ il contrario. Vorrei dei lombardi che sanno dire di no, che sanno porsi il bene supremo di tutti come primo obiettivo, superando le barriere di un governo centrale cui, è sempre più chiaro, importa di più averla vinta in una contrapposizione politica che garantire il benessere dei cittadini. Questa però, è una questione che avrà altre conseguenze, che sicuramente dovremo affrontare nei mesi del “post coronavirus”.

Avatar
Ilaria Maria Preti 13 altri articoli
Giornalista metà Milanese e metà Mantovana. Coordino la redazione di Nord Notizie. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Nella mia giovinezza ho collaborato con Tvci, una delle prime televisioni private e così sono anche parte della storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 speaker di Radio Padania, collaboro con alcune testate giornalistiche, portali informativi e blog fra cui anche Co Notizie News Zoom

Scrivi il primo commento

Rispondi, replica o rettifica